Illuminazione Cucina

guida alla scelta della migliore illuminazione per la cucina


La cucina deve essere un ambiente luminoso, questo è un dato di fatto da cui non è in alcun modo possibile prescindere. La cucina deve essere luminosa perché senza una luce adeguata risulta pressoché impossibile preparare nel modo migliore tutte le nostre meravigliose ricette. La cucina deve poi essere luminosa anche perché senza una luce adeguata non è neanche possibile gustare quelle stesse ricette nel modo migliore, in fondo lo sappiamo bene che nel gusto rientra anche in un minimo grado la bellezza estetica e il modo di presentarsi di un piatto. Senza la luce poi non è possibile guardare tutte le altre persone sedute al tavolo con noi e quindi non si viene a creare un ambiente rilassante, tranquillo e di condivisione come invece in una cucina dovrebbe essere l'atmosfera che si respira.

Qual'è la migliore luce per la cucina? I faretti sono senza ombra di dubbio in grado di offrire una luce molto intensa ad ogni angolo della cucina e il fatto che siano anche direzionabili li rende ancora più appetibili. Molte persone preferiscono non sceglierli perché credono si tratti di sistemi di illuminazione poco eleganti ma in realtà non è affatto così perché i faretti oggi sono disponibili in una gamma davvero molto vasta di versioni che offrono raffinatezza ed eleganza. I faretti possono essere scelti infatti anche in eleganti versioni in legno o in ferro battuto così come in versioni molto più moderne dal design accattivante ed estroso.

illuminazione cucina

Immagine presa da http://www.elettricailluminazione.it

Se i faretti proprio non soddisfano le vostre esigenze estetiche è allora possibile optare per un bel lampadario da posizionare proprio al centro della stanza oppure sopra al tavolo della cucina. Questa soluzione è perfetta per la cucina perché non offre solo la luce giusta ma contribuisce ad arricchire l'ambiente vista la bellezza dei lampadari odierni realizzati come fossero delle vere e proprie opere d'arte. I lampadari però non sono in grado di offrire una luce intensa a tutto l'ambiente e proprio per questo motivo si consiglia sempre di inserire anche una luce secondaria che può ad esempio essere una semplice lampada da terra magari in una versione elegante e chic in metallo.

Faretti, lampadari e lampade da terra sono perfette per la cucina ma lo stesso non si può dire per le applique. Le applique infatti, pur essendo esteticamente davvero eccezionali, non sono in grado di fare molta luce. Le applique in una cucina possono essere scelte solo nei casi in cui vengono utilizzate come luci secondarie e non come luci principali.

illuminazione cucina tavolo

Immagine presa da http://www.favel.it

Qualunque sia il tipo di luce scelta non dobbiamo dimenticare ovviamente le luci integrate nei mobili della cucina. Molte cucine modulari, specialmente quelle di ultima generazione, nascono già in possesso di queste luci ma coloro che invece non le possiedono non devono disperare perché possono sempre inserirle in un secondo momento senza alcun tipo di difficoltà. Le luci integrate nei mobili possono essere esterne ed andare quindi ad illuminare il piano cottura o i piani di lavoro oppure possono essere interne ed illuminare quindi i pensili al momento in cui vengono aperti.



Risorse online di arredamento: