Tende Cucina

guida alla scelta delle tende per la cucina


Una cucina luminosa è una cucina già di per sé molto bella. Non è possibile infatti godere di un pasto senza una luce adeguata ed è ovvio che la luce naturale che entra dal vetro della finestra deve essere considerata migliore della luce artificiale di una lampada. Questo però non significa di certo che le finestre della cucina non devono essere dotate di tende. Tutt'altro, perché la luce deve essere intensa ma non troppo violenta e perché è ovviamente necessario anche creare un po' di privacy e nascondere la cucina, questo luogo così intimo della nostra abitazione, dagli sguardi indiscreti del modo esterno. Ecco allora che le tende si trasformano in elementi assolutamente indispensabili.

Ovviamente esistono alcune tipologie di tende che non possono proprio essere sfruttate per la cucina della propria abitazione. Le tende ad esempio lunghe sino al pavimento e a doppio strato oppure le moderne tende a pannelli sono ideali per ambienti come il soggiorno o la camere da letto ma non riescono a trovare il loro spazio adeguato in cuna cucina. In cucina le tende devono diventare infatti di più piccole dimensioni, devono essere un piccolo accessorio capace di non dare troppo nell'occhio pur riuscendo alla stesso tempo a rendere la stanza più ricca e accogliente.

tende cucina

Immagine presa da http://www.kitchens.it

Per le cucine country, classiche ed etniche è possibile optare per tende della stessa identica misura o poco più grandi del vetro della finestra. In questo modo si riesce a dare la giusta schermatura alla luce, si offre maggiore ricchezza all'ambiente ma le tende riescono anche a fondersi con l'arredamento senza disturbare lo sguardo che può così guardare alla cucina in tutta la sua interezza.

Ovviamente però è possibile scegliete tra varie tipologie di tende. Possiamo scegliere tende bianche con pizzi, trine e ricami per le cucine classiche e country così come tende a righe o a fiorellini, tende in tinta unita in colori pastello, tende di seta, di satin o di cotone. Non c'è davvero che l'imbarazzo della scelta per le tende classiche e country dove è possibile sbizzarrirsi in decorazioni anche molto forti purché ovviamente siano in linea con l'arredamento scelto. Negli ambienti etnici la situazione cambia. Le tende possono essere scelte solo in versioni in seta o in altri tessuti semitrasparenti con coloro accesi e vivaci e piccole decorazioni ricamate a mano tono su tono oppure con specchi e pietruzze applicate.

Nelle cucine moderne ovviamente le tende di questa tipologia non possono essere inserite perché risulterebbero fuori luogo, arriverebbero a stonare del tutto con il minimalismo che questo stile di arredamento offre. Solitamente negli ambienti moderni si opta infatti per tende avvolgibili di varia tipologia realizzate sia in tessuto che in materiali innovativi. I colori? Bianco, beige, marrone e grigio soprattutto per dare all'ambiente moderno ricercatezza ed eleganza ma nulla vieta ovviamente che si possano sfruttare anche colori molto più accesi. In ambienti particolarmente giovani infatti è anche possibile optare per tende rosse, verdi, fucsia.



Risorse online di arredamento: