Lampadari Cucina

guida alla scelta dei lampadari per la cucina


I lampadari devono essere considerati un classico nell'illuminazione delle nostre cucine. Sono da sempre la tipologia di illuminazione preferita perché riescono ad offrire meglio di qualsiasi altro tipo di punto luce un'illuminazione intensa e decisa ma mai troppo violenta e soprattutto un'illuminazione direzionata nei punti in cui se ne ha maggiore bisogno. Oggi il mercato offre una varietà talmente tanto vasta di punti luce per le nostre cucine che i lampadari non sono più gli unici punti luce che possono essere scelti perché ne esistono molti altri di pari funzionalità e bellezza. Nonostante il mercato sia sia allargato i lampadari rimangono comunque perfetti per le nostre cucine.

Sono davvero molti i lampadari che possiamo scegliere da quelli più semplici e classici a quelli di grande design capaci di offrire una grande originalità ad ogni nostro ambiente. Tra i lampadari più classici troviamo i lampadari pregiati realizzati in metalli laccati d'oro o d'argento e con pendenti in cristallo. Si tratta ovviamente di lampadari molti ricchi che possono essere inseriti solo in cucine altrettanto ricche realizzate in legni pregiati con rifiniture in oro. Per coloro che sono alla ricerca di lampadari più semplici ma pur sempre classici è possibile lasciar cadere ogni pendete e scegliere un lampadario in oro, argento, bronzo o ferro battuto oppure per lampadari con rivestimento in legno lucido.

lampadario cucina elegante

Immagine presa da http://www.e-muranoshop.com

Attenzione a non farvi ingannare da possibili offerte, i lampadari con rivestimento in tessuto non vanno più di moda e possono essere scelti al massimo solo nelle cucine arredate in stile country ma in cui questo stile sia presente veramente in ogni angolo della casa e sia costruito con grande maestria.

Il design si è sbizzarrito nella realizzazione di lampadari di varia tipologia, a sospensione che scendono verso il tavolo della cucina oppure a soffitto che si allargano come fossero le braccia di un polpo delle favole che vuole appropriarsi della nostra amata cucina. I lampadari di design sono realizzati in metallo con fili che si attorcigliano tra di loro in un caos che crea forme geotermiche o astratte estremamente futuriste ma possono anche essere realizzati interamente in plastica con colori neutri come il bianco e il nero che creano geometrie degne dei migliori anni '60 o con colori accesi come il rosso, il fucsia e il verde ideali per smorzare le atmosfere sin troppo fredde delle cucine moderne.

lampadario cucina

Immagine presa da http://ilmondodiadrenalina.blogspot.com

Il design però non significa solo caos di forme e colori brillanti. Il design prevede anche un'eleganza estrema ideale per le cucine più chic ed ecco allora che è possibile scegliere sfere in plastica o in vetro trasparente prive di alcun tipo di decoro o mezze lune in metallo che scendono verso il tavolo come fossero delle piccole stelle cadenti.

Qualunque sia la scelta il lampadario deve essere posizionato proprio sopra al tavolo della cucina in modo che possa illuminarlo nel miglior modo possibile oppure nel centro esatto della stanza per creare una perfetta geometria tra i suoi vari angoli.



Risorse online di arredamento: